Loading

Te lo sei chiesto vero, perché le tue campagne inserzioni facebook non ottengono i risultati che ti aspettavi (o che ti hanno promesso). Proviamo a rispondere.

Il social rende tutto a portata di mano, per tutti. Questo è il suo punto forte, ma anche quello debole. Soprattutto quando parliamo di inserzioni facebook.
Perché ci porta a credere di poter raggiungere risultati interessanti anche senza bisogno di studiare o di sviluppare una seppur minima professionalità. Ci da l’illusione che basti accendere il pc, collegarci al nostro account e pubblicare inserzioni facebook che ci porteranno immediatamente contatti e conversioni.

La realtà però è un po’ diversa e se hai già provato, credo che tu te ne sia reso conto. Ci sono alcuni tranelli ai quali devi stare attento e che probabilmente ti avranno portato a fare degli errori e vanificare i tuoi investimenti, piccoli o grandi che siano stati.

Inserzioni facebook, il modo meno efficace per farle

Quando pubblichi un post, ci avrai fatto sicuramente caso, sotto la foto hai un tastino blu con la scritta “Metti in evidenza il post”.
Utilizzi questa funzione di solito per costruire le tue inserzioni facebook?

Ok, allora abbiamo trovato il primo errore! Questo suggerimento che ti da facebook in realtà è uno dei tranelli di cui ti parlavo prima. Cliccando sul tasto, atterri su una finestra dove il tuo potere di costruire l’inserzione facebook è in realtà molto limitato: puoi scegliere solo il tempo per cui tenerla attiva e quanto investire, ma per quanto riguarda la parte più importante e cioè la targhettizzazione del pubblico hai solo poche variabili:

  • la fascia di età
  • il pubblico che ha già mi piace sulla pagina
  • il pubblico simile a quello che ha mi piace sulla pagina

Probabilmente se sei alle prime armi, questo ti sembrerà anche troppo…ma fidati, che non lo è! Quindi, lascia perdere questa funzione!

Che cosa fare per creare inserzioni facebook efficaci

C’è una serie di passaggi importanti da fare affinché le tue inserzioni facebook possa essere teoricamente efficace. Il teoricamente te lo spiego tra poco, se avrai voglia di seguirmi fino in fondo.

Intanto cerchiamo di vedere i passi fondamentali da compiere prima di arrivare al momento della pubblicazione.

Penso tu abbia già aperto un account pubblicitario legato alla tua pagina. Quindi entra nel tuo account: è da qui che si costruiscono le inserzioni facebook in modo corretto ed efficace.
Se ancora non hai aperto il tuo account, allora devi assolutamente crearlo. Per farlo clicca sulla freccia verso il basso accanto al punto interrogativo, nella barra menù blu in alto, e vai su gestisci inserzioni. Poi segui semplicemente le istruzioni che trovi, passo passo.

Un’inserzione di facebook efficace si compone di 4 step, che ti portano fuori da facebook:

  • annuncio su facebook
  • landing page di atterraggio sul tuo sito per chi clicca l’inserzione
  • un form da compilare per chi ha letto la landing page ed è effettivamente interessato a quello che proponi
  • una thank you page finale per chi ha perfezionato l’acquisto con la quale puoi fare un’azione di up sell

Tieni presente queste informazioni, anche perché se ti interessano, sappi che saranno temi di articoli futuri. Te le ho dovute citare perché altrimenti non avresti compreso l’importanza di quello che sto per dirti circa il modo di creare inserzioni efficaci su facebook: diciamo che ti ho dato il là per approfondire ancora le tue conoscenze!

Pubblici personalizzati

Ti ho detto all’inizio che ricorrendo al tasto “metti in evidenza il tuo post” perdi la possibilità di lavorare sulla targhettizzazione, che è invece la tua arma segreta per ottimizzare il percorso che ti ho accennato sopra e che porta le persone dall’inserzione facebook alla conversione finale.
Una volta che sei entrato nel tuo account pubblicitario, vai alla voce di menù Risorse e al suo interno seleziona Pubblico.
A questo punto facebook ti darà differenti scelte:

  • file clienti
  • traffico sito web
  • attività nell’app
  • attività off line
  • interazione

Ognuna di queste devi studiartela molto bene perché a partire dalla scelta che farai, sai chi vai a colpire e dunque dovrai creare un annuncio strutturato per il tuo target.
Una volta che avrai creato i tuoi pubblici, facebook ti da la possibilità di creare dei pubblici simili, cioè delle persone che ancora non ti conoscono e non seguono le tue attività, ma che hanno caratteristiche simili a quelle dei tuoi fan: così in pratica è come andare a raddoppiare il tuo bacino di riferimento.

Monitora le inserzioni facebook con il pixel

Ovviamente una volta che avrai avviato la tua campagna, il tuo lavoro non è finito lì, anzi: è appena iniziato! Devi poi monitorare le inserzioni facebook e capire quali stoppare, quali modificare, su quali continuare ad investire.

Oltre agli insight che ti danno sicuramente una grossa mano, c’è un elemento del quale non puoi fare a meno: il pixel di facebook, che ti serve appunto come strumento di monitoraggio.
Se vuoi saperne di più, puoi leggerti questo articolo nel quale ho ampiamente trattato il tema e che ti spiega per filo e per segno perché davvero non puoi farne a meno se vuoi costruire inserzioni facebook efficaci e soprattutto convertire!