Loading

Perdonerai se nel titolo abbiamo utilizzato una formattazione un po’ strana! Ma ci è sicuramente utile per farti subito capire qual è la nostra posizione: parlando di ecommerce, vantaggi ne possiamo elencare moltissimi, anche per le attività più piccole! Di svantaggi, oggettivamente, ce ne sono ben pochi!

Forse ora non sei ancora d’accordo con noi. E possiamo già immaginare le più grandi obiezioni:

  • ho un pubblico locale, non ne ho bisogno
  • devo affrontare un investimento per creare il sito
  • dovrò assumere una persona dedicata che mi gestisca inserimento dei prodotti, scarico della merce venduta, ordini, etc…
  • chissà quando ammortizzerò le spese

Se però alla voce “ecommerce vantaggi” troverai una lista difficilmente discutibile, tutte queste domande e dubbi possono facilmente essere risolti.

Sei curios*? Continua a leggere e, alla fine, l’ultima domanda che ti rimarrà in mente sarà: “perché non ho ancora un ecommerce”?

Ecommerce, vantaggi

Sarebbe necessario poter avere un quadro preciso della tua attività per restituirti una panoramica specifica dei motivi per i quali potrebbe esserti utile realizzare un sito ecommerce. E se vuoi, possiamo farlo in ogni momento, venendo direttamente da te. L’idea di fondo di EdA Comunicazione è quella di portarti delle soluzioni on demand: veniamo noi da te, ti ascoltiamo mentre ci racconti chi sei e cosa vuoi diventare, ti facciamo qualche domanda e poi ti inviamo un’analisi dettagliata dello status quo, con alcuni nostri suggerimenti – che puoi usare anche se alla fine decidi di non affidarti a noi – ed una proposta strategica.

In linea generale ci sono degli aspetti che valgono universalmente per qualsiasi tipologia di prodotto/servizio tu voglia vendere.

Amplia i tuoi confini

La prima voce della lista “ecommerce vantaggi” è senza dubbio questa: vendere online ti permette di avere un potenziale pubblico di riferimento praticamente mondiale.
Non vuoi porti obiettivi così elevati, anche perché pensi che per la particolarità di ciò che proponi organizzare spedizioni internazionali possa essere complicato? Nessun problema, ragioniamo su scale italiana, ma anche regionale.
A meno che il tuo non sia un brand riconosciuto, difficilmente le persone farebbero 100 km (così tanto per fare un’ipotesi) per rivolgersi esattamente a te.
E se non investi moltissimo in pubblicità – anche offline quindi riviste di settore, tv, radio – magari non lo fanno perché non sanno ancora chi sei.
Essere anche online con il tuo business ti permette di poter arrivare a due categorie in più di potenziali acquirenti:

  • chi ti conosce, ma non ha la possibilità di raggiungere il tuo punto vendita fisico
  • chi non ti conosce, ma tramite una serie di ricerche ha trovato il tuo prodotto/servizio e ne è rimasto interessato

Ovvio poi che, investendo in ads un budget comunque minore rispetto a quello di cui avresti bisogno per una buona comunicazione off line, questo secondo gruppo di prospect potrebbe crescere e rigenerarsi nel tempo.

Rimani in contatto

Qualcuno entra nel tuo negozio, si fa un giro, ma non compra nulla. Una volta uscito non hai alcun modo di ricontattarlo: devi sperare che passi di nuovo. Inoltre non hai idea del perché abbia deciso di non comprare e, se c’erano altre persone nel punto vendita e tu stavi già seguendo loro, non sai neppure che cosa abbia guardato.

Poniamo ora il caso che qualcuno entri nel tuo sito web, visiti alcune pagine, clicchi alcuni prodotti, faccia delle altre azioni, ma poi non compri.
Già solo in questo modo, se la persona è atterrata sul tuo sito grazie a una campagna facebook o a delle google ads, si può fare in modo di re-intercettarla proponendogli delle tue pubblicità: quante volte ti è capitato?
Ma si potrebbe fare ancora di più: potremmo decidere che ad un certo punto del suo cammino gli venga proposto uno sconto del 20% per un prossimo acquisto in cambio della sua email: bingo!
A questo punto hai un contatto da coccolare, interessare, convincere, fidelizzare.

Non male vero questo secondo punto della lista “ecommerce vantaggi”?

Possibilità H24

Siamo tutti estremamente di corsa: a volte fermarci in un negozio diventa difficile!
In pausa pranzo, tutte quelle realtà che non si trovano all’interno dei centri commerciali, sono chiuse e magari quello per molti è l’orario più comodo.
Lo stesso discorso può valere per la sera, quando, una volta sparecchiato, messi a letto i bambini o semplicemente fatta una doccia dopo la palestra, ci si mette in relax sul divano con cellulare, tablet, computer: se non hai un ecommerce sei automaticamente tagliato fuori da questa fascia di acquisti.
Il tuo sito lavora per te, anche quando tu non ci sei. Mostra la merce, consiglia, registra gli ordini.

Svantaggi, ne vedi?

Ora, rispondi tu a questa domanda: quali svantaggi potrebbero esserci?
I punti della nostra rapida lista “ecommerce vantaggi” sono oggettivi e difficilmente discutibili.
Le obiezioni con le quali abbiamo aperto sono invece quanto meno opinabili.
Rivediamole.

  • pubblico locale, vai al punto 1 della lista 🙂
  • investimento iniziale/ammortamento dei costi, è quello che si chiama “rischio d’impresa”! Ma con l’aumento di potenziale pubblico al quale riferirsi e le strategie di web marketing che si possono mettere in campo, non c’è da avere poi così paura
  • assunzione di una persona dedicata, per questo ci siamo noi! E ti forniremo soluzioni – come un gestionale integrato – capaci di gestire tutti i tuoi ordini ed il magazzino senza alcun problema. Ma ti permetteremo anche di svolgere da solo le azioni più semplici, grazie ad una attenta formazione iniziale

Se hai altri dubbi, siamo a tua disposizione! Ricorda, quando vuoi siamo noi a venire da te!